Vieste i i suoi dintorni

La città di Vieste, ricade all'interno del Gargano interamente compreso nel territorio della provincia di Foggia, il Gargano è un promontorio roccioso che si protende ampiamente nel Mare Adriatico formando il caratteristico sperone d'Italia. Il rilievo ha la struttura di un compatto massiccio che si eleva fino alle quote di 1055 m del Monte Calvo e di 1014 m del Montenero, con caratteristiche paesaggistiche proprie dei terreni di natura carsica. Importantissimo è il patrimonio forestale, che un tempo ricopriva interamente il promontorio e di cui oggi restano solo 25.000 ettari. La ricchezza vegetale della Foresta Umbra (cerri, roveri, faggi a quote eccezionalmente basse, pini d'Aleppo secolari) si coniuga con una presenza faunistica ricca e rara per il Meridione, come la popolazione di capriolo originaria del posto, o il corvo imperiale, il falco pellegrino, cinque diverse specie di picchi, la gallina prataiola. Questo ambiente di una straordinaria bellezza è stato protetto a partire dal 1991 con l'istituzione del Parco Nazionale del Gargano, che ha un'estensione di quasi 190.000 ettari. L'Arcipelago delle Isole Tremiti, al largo della costa, completa questa vasta area protetta, essendo Riserva Naturale Marina dal 1989. Il turismo rappresenta la risorsa maggiore per tutta la zona; tra le località di maggior richiamo vi sono sicuramente Manfredonia, Monte Sant'Angelo, Peschici, Rodi Garganico, San Giovanni Rotondo, Vieste, borghi pittoreschi che possono offrire ai visitatori preziosi monumenti di interesse artistico, storico e religioso. Sul versante naturalistico alle bellezze del parco sono da aggiungere i faraglioni e le splendide coste, tra cui il litorale sabbioso della spiaggia del Castello a Vieste con l'imponente monolito calcareo "Pizzimunno", e le numerose grotte marine, spesso rifugio di rare specie animali.

© 1997 – 2017 by FORMAT Soluzioni Informatiche
P.I. 03477420719